Un manuale per gestire l’ipersensibilità alle vitamine

Sono sostanze essenziali che l'organismo non può produrre ma deve assimilare con la dieta, piuttosto che con farmaci o integratori. Parliamo delle vitamine, della cui carenza si sono riempite pagine di libri di medicina. Meno attenzione, invece, è stata dedicata all’ipersensibilità nei loro confronti e alle relative conseguenze.

Alla raccolta delle più recenti evidenze sul tema ci ha pensato Gianfranco Calogiuri, specialista in Allergologia e Immunologia clinica, con la pubblicazione di Hypersensitivity to vitamins (Bentam Books; 164 pp; € 100).

Lo sforzo di questo libro è stato quello di raccogliere la maggior parte dei casi clinici presenti in letteratura, grazie a una ricerca su Pubmed e Google Scholar e cercare di illustrare in modo organico e sistematico, i meccanismi di sensibilizzazione alle vitamine come descritto da clinici e ricercatori che hanno curato “sul campo” chi ne ha sofferto, con un focus sugli aspetti clinici, l'approccio diagnostico e la gestione terapeutica.

A ogni vitamina è dedicato un capitolo specifico che, dopo una breve introduzione riguardante l'attività biologica, ne descrive il suo impiego da parte dell’organismo, il metabolismo e i derivati bio​​chimici.

Da qui, poi, le esperienze dei diversi autori con discussioni dei case report e la descrizione delle strategie di gestione, a partire dai diversi test diagnostici.

Top
Questo sito utilizza i cookies, che consentono di ottimizzarne le prestazioni e di offrire una migliore esperienza all'utente. More details…