La dieta antinfiammatoria

09 Marzo 2022

Pubblicato in Videointerviste

Anna Maria Giusti
Sapienza, Università di Roma

 

Negli ultimi anni è stato dimostrato come la dieta rappresenti un importante fattore ambientale in grado di modulare l'infiammazione metabolica. Diverse classi biochimiche, dai polifenoli agli organosulfuri, dai terpeni agli acidi grassi, dalle proteine ad amminoacidi, saponine, steroli, polisaccaridi, carotenoidi, vitamine e probiotici, possiedono una peculiare attività immunomodulante. Gli alimenti vegetali sono particolarmente ricchi di queste sostanze, ognuna con un’azione specifica su questo fronte. Una review da poco pubblicata su Nutrients conferma l'importanza del modello alimentare nel suo insieme piuttosto che di un singolo nutriente o composto funzionale nel regolare i processi infiammatori.

Top
Questo sito utilizza i cookies, che consentono di ottimizzarne le prestazioni e di offrire una migliore esperienza all'utente. More details…