Non abbiamo fatto in tempo, la scorsa settimana, a dare la notizia dell’acquisizione da parte del fondo di private equity White Bridge, di Specchiasol e Named, che lo stesso fondo ha portato a termine un’altra importante operazione, ovvero il controllo di Phyto Garda, azienda fondata dal farmacista veronese Alessandro Moglia che produce integratori alimentari e dispositivi medici.

Quattro siti produttivi, 170 linee di produzione e confezionamento, oltre 650 dipendenti e 170 milioni di euro di fatturato. Con questi numeri si è presentato alla stampa nei giorni scorsi Biofarma Group, una nuova realtà industriale nell’ambito dello sviluppo, produzione e confezionamento di integratori alimentari, dispositivi medici, farmaci a base di probiotici e cosmetici esclusivamente conto terzi, frutto del merger tra Biofarma e Nutrilinea finalizzato lo scorso febbraio, poco prima del lockdown. La compagine comprende anche altre tre realtà del settore: Apharm, Claire e Pharcoterm.

Top
Questo sito utilizza i cookies, che consentono di ottimizzarne le prestazioni e di offrire una migliore esperienza all'utente. More details…